Àrhat Teatro

Una prorompente energia che diventa Teatro

A proposito dello studio "In...Cantico" (da cui prenderà corpo, in seguito, "Ararat")

Caro Gigi, l’altra sera sono uscito senza avvicinarti, come di solito mi succede durante le tue serate. Non voglio sembrarti scortese, ma preferisco così, perché non mi piace accodarmi al resto del pubblico per esprimerti convenzionalmente e banalmente i complimenti. In queste occasioni le condizioni del contesto non permettono molto altro.

Nonostante ciò, sappi che mantieni sempre la mia stima e la mia ammirazione per la grande determinazione che possiedi, per la ferma costanza nel percorrere la tua strada artistica, e per la esemplare fede nei progetti teatrali.

Due parole per il vostro lavoro.

Trovo che con In...Cantico, l’espressività generale si sia affinata, rispetto a tue esperienze precedenti, smussando alcune ridondanze che talvolta ricorrevano negli altri attori. Pur trovando pregevoli tutti i tuoi lavori, qualche volta avevo la percezione che i tuoi attori, in scena non riuscissero a sottrarsi, in alcuni momenti, a segmenti espressivi, forse un poco retorici.

Ritengo ci siano i presupposti perché tu e Samuele imbocchiate la strada giusta, per realizzare un serio progetto teatrale.

Credo che lo sforzo di costruzione del percorso sia notevole.

Personalmente sono convinto che occorra grande attenzione per ottenere un prodotto equilibrato, sapendo conciliare un efficace costrutto recitativo, un suggestivo e importante contesto scenico, con un’esaltazione del mezzo espressivo corporeo e gestuale, ma senza che a quest’ultimo venga impressa alcuna forzatura, poiché ci sarebbe il rischio di cadere nello stereotipo o nell’emulazione di altre realtà artistiche (mi viene da pensare, per esempio, alla danza contemporanea di Bejart, o di altri artisti coreografi).

Santo Giancotti
Vicepreside I.C. "Muzio" di Bergamo – operatore teatrale


[Torna all´inizio della pagina.]

Àrhat Teatro
Via Bietti, numero 44
24043 Caravaggio (Bergamo)
Telefono 3474195039
info@arhatteatro.it

Fotografie di Federico Buscarino
Via Suardi, 13
24124 Bergamo

Riprese e montaggio video:
Gigi Corsetti - Multimagine
Via Ghislandi, 51 53
24125 Bergamo

Copyright Àrhat Teatro


[Torna all´inizio della pagina.]